sabato 5 marzo 2011

Una finestra sul passato, uno sguardo al presente.


Una villa antica, misteriosa e affascinante nel suo decadimento...



una finestra con la tenda trattenuta in un ultimo gesto, 
l'istante bloccato nella memoria del tempo...



una casa ricca di storia e vissuta...




da due sorelle in un'oasi di pace e tradizione...



dimenticata dal tempo e dalle persone...




restava solo il loro emblema anche questa eliminata, modificata e trasformata...



in forme contrarie e opposte dall'origine....



creando conflitto tra i valori della tradizione più antica e la modernizzazione.
Una nuova vita, nuova storia,
chissà cosa penserebbero le due sorelle di questo cambiamento?



29 commenti:

  1. ciao Cristina,
    beautiful pictures !
    buon week end, ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Menos las dos últimas fotos de casas modernas, esta serie es todo un poema en imágenes, con encuadres que son como bellas estrofas. Saludos.

    RispondiElimina
  3. mi piace questo tuo ricamare trame con le foto! dovresti provare a scrivere un racconto vero e proprio, perché no?

    RispondiElimina
  4. Leovi, da come avrai capito le ultime due foto sono la stessa casa rimodernata...a me piaceva come era prima...grazie dei tuoi commenti che sono come poesie. Ciao : )

    RispondiElimina
  5. Roby - Qualche brevissimo racconto, tratto dalla realtà in effetti l'ho fatto.....con uno stile molto descrittivo....mi piace ma ci vuole troppo tempo e reale capacità..grazie per l'apprezzamento. : )

    Quando ho visto la casa me ne sono innamorata e non capivo cosa c'era alla finestra, seconda foto, sono tornata sia con la macchina fotografica che con la cinepresa per riprenderla da vicino e capire cosa era quella decorazione in oro e capire perchè la tenda era in quel modo e da lì, dopo aver chiesto ai vicini della casa abbandonata, ho scoperto che ci vivevano due sorelle e che non c'erano più e così con un velo di tristezza ho immaginato che una delle sorelle avesse chiuso per l'ultima volta la finestra e che forse il vento aveva impigliato la tenda. Ma è solo una mia fantasia. Ci sono tornata spesso e un giorno, con orrore ho visto il cambiamento, quel cubo che ha cancellato la bellissima facciata e tutta la vegetazione eliminata tranne un albero. Quello che ho descritto è solo la realtà molto abbreviata. : ) Notte.

    RispondiElimina
  6. I to looooove love love OLD buildings! Alle the pitures here is exellent work. G give me a piece off something new, and i love your work. Great compositions and motis. Like them all so well, cant pic a favoritt because they are all specila in å diffretn way. But i like thet you have small detalj like the cat `s food om the stirs. You are So good!!!Love your work, and theese images found there way rigth to my heart.

    Have a woonderfull day my friend. Big hug & love from Line. Ciao;O)))))

    RispondiElimina
  7. Unbelievable place!Your shots are so beautiful and masterful that I almost believed I was there too :)

    RispondiElimina
  8. Ma come si fa con un bell'esempio che avevano, fare 'sta scatola di mattoni impersonale?
    Tristessssssssa !
    Sono con te: molto meglio prima, accidenti!
    Ciao, e°*°

    RispondiElimina
  9. oh cristina, ma anch'io scrivo solo cose di realtà, vista o immaginata, e quel commento è già un piccolo racconto, come i tuoi post d'altronde.
    brava! :)

    RispondiElimina
  10. Bellissimo post Cri :) veramente bello il contrasto...che alla dine mi ha lasciato l'amarezza di quelle povere sorelle se avessero visto i palazzi moderni. Brava veramente!

    RispondiElimina
  11. Laura, sono pure difficili da fotografare perché impossibile ridurre quel pugno di mattoni! Ciao : )

    RispondiElimina
  12. Cette maison semble abandonnée, mystérieuse malgré une fenêtre laissée ouverte. On a envie de pénétrer dans ce jardin...
    Bon week-end, Cristina!

    RispondiElimina
  13. Richard - En fait, c'était mon désir. Merci de votre visite. Cri Bonjour:)

    RispondiElimina
  14. molto belle le foto di queste case... davvero particolari!!! :) buon week end Cristina!!!! :D

    RispondiElimina
  15. Bellissima espressione del fatto che siamo fatti d'ieri, d'oggi e di domani.

    RispondiElimina
  16. le blÖg d'Ötli - Si sono d'accordo con te, anche se il presente di questa casa mi piace meno : ) Ciao e grazie

    RispondiElimina
  17. Elena...hai ragione...io vorrei avere l'architetto per capire le sue ragioni. Ciao : )

    RispondiElimina
  18. Grazie a chi non ho risposto personalmente ma di cui gradisco la visita e i commenti. : )
    Ciao : )

    RispondiElimina
  19. Since the great photos you Cristina, I kept my soul in both houses!
    I found both elegant and stylish!!!!
    Greetings
    Ciao
    Magda

    RispondiElimina
  20. Very nice shots of the buildings! I like them a lot!

    Have a geat day! :-)

    RispondiElimina
  21. Nooo davvero è la stessa casa?
    ma è una cosa orribile...come hanno potuto trasformarla così!
    A me non permettono neppure di cambiare la forma e la disposizione delle finestre ed è una casa del 1960 nè nuova nè vecchia e senza nessun pregio architettonico quindi perfetta anche per un riammodernamento spinto...ma questa era una vecchia casa deliziosa e romantica...
    Mi spiace davvero...io avrei cercato di recuperarla!
    baci
    mari

    RispondiElimina
  22. non posso credere che qull'obbrobrio abbia cancellato quella casa meravigliosa!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  23. What a contrast, then and now
    I also wonder what the sisters would think
    Wonderful images showing the passage of time
    A lovely Sunday to you Cristina

    Ciao, Susan

    RispondiElimina
  24. Hi Cristina, I love this post and the last one, with the old, abandoned houses. Very poetic!

    RispondiElimina
  25. maybe it is simplistic, but I think that in Europe you are more confronted with questions of the past and present. America has its past, but much of it is far away !! thanks for this. robert

    RispondiElimina
  26. Una bella storia (la tua risposta a Roby)ed una bella serie di foto..si hai ragione...tanto bella prima..e...e..tanto niente dopo!
    Ciao Cristina
    Ermanno

    RispondiElimina
  27. Grazie Ezio....è vero tanto niente dopo..una meteorite sulla facciata! Ciao : )

    RispondiElimina
  28. Algún día el hombre, se dará cuenta de que la historia no es reciclable? quedarán solamente en fotos y en el recuerdo la belleza del pasado...

    RispondiElimina

Grazie amici per la vostra visita!
Thanks friends for your visit!