sabato 31 dicembre 2011

Anche quest'anno il bel presepe alla Chiesa della Parrocchia di San Martino ad Avesa, Verona.




E' una tradizione che si ripete ogni anno 
e anche quest'anno Avesa ha il suo bellissimo e grande presepe...


martedì 27 dicembre 2011

Inquietante nella notte... versione moderna di Cappuccetto Rosso.








Dopo tanto miele due immagini di rottura, 
un sentiero buio, inquietante e misterioso.... 

...dormite bene!  ; ))




NB. Le due ragazze nelle foto sono dei fotomontaggi... anche la luna. : )

mercoledì 21 dicembre 2011

Magico Natale al Palazzo della Ragione a Verona. Magical Christmas at the Palazzo della Ragione in Verona, Italy.




Ed eccoci nella piazza del Palazzo della Ragione...



per l'occasione addobbata con un magico bosco...



un sentiero in mezzo a tanti abeti luminosi ci conduce a una casetta colma di sorprese...



dove le renne sono pronte a spiccare il volo...


 

e al suo interno addobbi e regali per Natale.






C'è solo l'imbarazzo della scelta!

Un piccolo pensiero, non serve molto
e un abbraccio a chi vogliamo bene per sentirci a casa.  : )



lunedì 19 dicembre 2011

Luci dominano le feste di Natale a Verona nell'anno 2011 e 2012. Lights dominate the Christmas holidays in Verona, Italy.





Anche quest'anno le luci hanno invaso Verona in ogni via del centro, qui in Corso Cavour...




delineano come cuciture di sartoria i Portoni della Bra...



illuminano il Palazzo della Gran Guardia creando un magico effetto...



creano un leggero soffitto come un velo da sposa che protegge dal cielo dell'inverno in Via Mazzini...



e se per caso, lo scatto fotografico ha una sottoesposizione,
sembrano tante sfere di mondi lontani del nostro universo in Via Roma...



o come milioni di stalattiti che si rincorrono nel cielo in Piazza delle Erbe...



con giganteschi e bellissimi alberi di Natale blu sparsi ovunque...



vecchie e nuove bancarelle per fare acquisti di bellissimi oggetti o solo per lustrarsi gli occhi...



o entrare in un mondo fatato ma questo sarà un nuovo post.


Ciao a tutti e buon lunedì! : ))



sabato 17 dicembre 2011

La notte d'inverno ad Avesa, Verona.




Passeggiare in questi vicoli è come tornare indietro nel tempo...



tra luci e ombre della notte, nel silenzioso freddo dell'inverno...



incontri chi aspetta il Natale con il presepe sulla finestra.



 Storie di baci sotto un lampione e incontri nelle strette vie...



 in cui ogni ricordo svanisce nel pensiero dimenticato...



di chi ha vissuto una vita e lasciato il segno sui ciottoli di queste stradine.

Buon fine settimana a tutti! : )



venerdì 16 dicembre 2011

Due pesi e due misure.





Stupenda vetrina con una bella creatività che rimarca il valore del buon lavoro...
ma...
 ricorda che in questo periodo c'è anche tanta disparità...



giovedì 15 dicembre 2011

La dura vita dei manichini.




"Una noia mia cara a guardare tutte le persone al di là della vetrata."
"Eh si, e poi con questa camicetta ho un freddo che mi si irrigidisce la schiena..."



"Ma guarda cosa ci tocca indossare per farci notare!"
"Dillo a me con questo coniglietto che non vedo l'ora di levarlo!"



"Ehi ma questa qua cosa fa? pure un primo piano!"


Beh, amici che ci volete fare la tentazione di farvela vedere era troppa!
Che simpatia! ; ))




lunedì 12 dicembre 2011

Cosa ho trovato nei miei album dei ricordi...i miei adorabili gattini!











La nostra dolce gatta che abbiamo chiamato Piccola perché era piccolina e i suoi cuccioli. 

Buon lunedì! : )



sabato 10 dicembre 2011

Natività di Bruno Bordoni.





Vorrei presentarvi una delle ultime opere di Bruno Bordoni,
in questo caso non è una copia ma un'originale creato magistralmente
secondo i canoni dei più grandi artisti del passato.

Buon weekend a tutti! : )



giovedì 8 dicembre 2011

Cavalli al pascolo nel lontano 1985 sul Monte Baldo. Verona.




















Inizierò a inserire foto del passato, diapositive scandite in digitale, la qualità non è pari alle digitali 
per via della scansione che fa perdere la profondità, trasparenza e corposità ma è un peccato lasciarle nel cassetto 
perché gli argomenti sono molteplici e di molte parti d'Italia e del mondo.
Le foto in bianco e nero le ho elaborate oggi.


Per gli amanti del tecnicismo: queste foto in controluce non erano facili da realizzare perché a quei tempi, 
non c'era niente di automatico e si imparava dai bravi fotografi i trucchi del mestiere.
Il trucco per i controluce era puntare l'obiettivo sul soggetto e vedere la lettura che dava la macchina,
 di seguito puntare per terra e vedere cosa leggeva la macchina e fare una media tra le due letture,
 impostare l'obiettivo e scattare...a quel punto il cavallo poteva essersi spostato e allora era tutto da rifare! : ))


Ciao e buona festa!  Cri : )


mercoledì 7 dicembre 2011

martedì 6 dicembre 2011

Qualcosa di magico accadrà?





....una magia che catturi le stelle in un bicchiere
per farci sognare ancora.

Buon inizio settimana! : )




domenica 4 dicembre 2011

La partita è terminata! Ecco i risultati che sapevamo già...


 ...e come al solito fanno cassa con i più poveri! 



Fine della partita...

contributivo per tutti...
vecchiaia donne a 62 anni dal 2012 e 66 anni entro il 2018...
uomini a 66 anni dal 2012...
anzianità 42 anni per gli uomini e 41 per le donne...
dillo tu a un operaio o un muratore, a un contadino
e soprattutto a un disoccupato con famiglia di 50 anni...
non pensano alla disperazione che questo provoca in tante famiglie?




Stop alla rivalutazione delle pensioni e tante altre manovre che è meglio non pensarci...

Salviamo l'Italia... o diciamo piuttosto salviamo l'Italia per salvare i più ricchi 
perché in caso di default hanno più da perdere loro 
piuttosto chi non ha niente e allora tanto vale levare il niente dal niente!

Ringraziamo doverosamente e inchiniamo la testa a tanta equità!
Ringraziamo perché anche chi si è comportato bene e ha
risparmiato ora si trova un futuro buio e di forti rinunce
e per molti di vera povertà, altro che crescita,
solo per permettere a questi spendaccioni
di ripagare i LORO debiti con i NOSTRI soldi!

Si leva il sostentamento ritardando le pensioni quando le aspettavamo
ma ci fanno pagare immediatamente l'IMU.


Grazie mon amour! 
Bel Natale ci hanno preparato!




sabato 3 dicembre 2011

L’anziano vive nelle future generazioni.



L’anziano va amato perché passa un periodo che
solo l’amore dei suoi cari dà ancora senso alla sua vita.

L’anziano non và criticato in continuazione,
perché dopo una vita spesa per gli altri, per la sua famiglia in particolare,
ha diritto di difendere le sue idee, il suo modo di vedere le cose.

L’anziano và preso in considerazione sempre,
perché ha tanta esperienza accumulata che può ancora essere utile,
i giovani trarne vantaggi e facilitazioni nel svolgere le proprie mansioni.

L’anziano non si aspetta tanto, ma un sorriso,
una carezza che non costa niente e lo fa sentire più accettato e sereno.

Spazzare via la paura dell’anziano è un dovere:
paura di ammalarsi, paura di non essere più autosufficiente,
paura che la società lo respinga, visto che non è più attivo e coinvolto.

L’anziano è fonte di tante cose, parlate con lui e scoprite un mondo,
 il vostro passato, che sarebbe un peccato non avere mai conosciuto.

L’anziano è il più grande e prezioso monumento che la vita ci dà e non si potrà mai cancellare
perché l’anziano vive nelle future generazioni.


Scritta da mia madre.