lunedì 25 maggio 2015

"Il Bacio" di Francesco Hayez in Via Sottoriva a Verona.

Ripropongo questa mia elaborazione perché ha avuto degli sviluppi positivi.

Il piacere di rielaborare le foto con fotomontaggio e inserimenti di quadri famosi.
In questo post ho ripreso la bella immagine di due innamorati del dipinto
del "Il Bacio" di Francesco Hayez realizzato nel 1859
e li ho inseriti nella quotidianità della città di Verona anche conosciuta come la città dell'amore.








E' stata pubblicata sulla copertina della rivista "Il giornale di Giulietta".

A Verona esiste un posto dove vengono spedite, lette e poi conservate migliaia di lettere di innamorati
 ed è il Club di Giulietta da cui è stato tratto anche un film "Letters to Juliet, Verona".

Questo club pubblica ogni tre mesi la rivista "Il giornale di Giulietta"
in cui vengono scritti articoli da noti personaggi pubblici.


Ed è esposta anche al Ristorante "Il Boccondivino" in Via Sottoriva
dove ho inserito Giulietta e Romeo.

Una bella soddisfazione per me.

Ciao Cri : )



domenica 24 maggio 2015

Oggi Lasciate che sia Felice.






Oggi lasciate che sia felice,
io e basta, con o senza tutti,
essere felice con l'erba e la sabbia
essere felice con l'aria e la terra,
essere felice con te, con la tua bocca,
essere felice.

Pablo Neruda




giovedì 21 maggio 2015

La Bella e Battista, l'Oca Selvatica Amica dell'Uomo.





 Battista, l'oca selvatica che abbiamo già conosciuto, è un po' geloso
e non vuole che ci si avvicini al suo vecchio amico che vorrebbe proteggere.
Infatti non si capisce se tira la maglia per gelosia o amicizia.

Veramente tenero.

Ciao Cri : )




mercoledì 20 maggio 2015

Chi l'ha detto che solo un Cane può essere Amico dell'Uomo?





Questa stupenda oca è molto affezionata alle persone e si lascia prendere in braccio.
Ogni tanto becca delicatamente la caviglia o il braccio per richiamare l'attenzione.
Abituata alle persone, Battista, così si chiama l'oca, la mattina si porta appresso le compagne
e va a bussare alla porta di chi le da cibo.

Protetta da una bella baia vicino a Verona,
vive insieme alle sue compagne lungo il fiume Adige.


Ciao Cri : )


martedì 19 maggio 2015

Undicesimo Incontro Blogger a Verona. Il Mondo Virtuale che diventa Realtà.

Nel mio blog non scrivo mai di me stessa ma questa volta devo fare un'eccezione per l'Undicesimo Incontro Blogger a Verona perché fa parte del mondo dei blogger
Questo gruppo composto da Ambra e i suoi amici, che ho conosciuto casualmente tramite due blogger, Stefano ed Erika, organizzano da anni incontri in varie città italiane per conoscersi meglio.
Il mondo web, che all'inizio è solo virtuale, diventa realtà perché dietro a ogni blog non c'è un'entità astratta ma una persona con la sua vita, personalità e interessi.

Per l'Undicesimo Incontro hanno scelto Verona e quale buona occasione era per me incontrarli direttamente. L'incontro prevedeva due giornate.
Ho partecipato solo alla prima giornata e ho fatto da cicerone accompagnando i primi arrivati a visitare una delle più antiche vie della città, Via Sottoriva, una scorsa veloce al fiume Adige vicino a Ponte Pietra di fronte al Teatro Romano, alla Chiesa di Santa Anastasia, Chiesa di San Fermo e la sua bellissima e affascinante Chiesa Inferiore e infine alla Chiesa San Giovanni in Foro.

lunedì 18 maggio 2015

Piccolo e Bello come un Peluche! Cucciolo di Cigno.





Ieri sono andata alla Baia delle Oche vicino al Chievo (Verona)
e ho fotografato oche e la famiglia dei cigni.
Questo piccolo peluche è uno dei cinque piccoli cigni nati pochi giorni fa
con i fratellini impegnati a pescare il mais dal fondo del fiume.

Con questa meraviglia vi auguro una bellissima giornata!

Cri : )




lunedì 11 maggio 2015

Dopo una lunga cavalcata è ora del relax. Cavalli a Corte Molon, Verona.

Ieri sono uscita, armata di macchina fotografica, per riprendere la famigliola dei cigni
e gli ultimi nati ma non li ho trovati perché nascosti nella vegetazione del fiume Adige.


Tornando a casa siamo passati di fianco a un cancello aperto e la tentazione di entrare
è stata forte e così ci siamo avvicinati ai cavalli del Centro Ippico di Corte Molon.

venerdì 1 maggio 2015

Buona Festa dei Lavoratori. Primo Maggio.




Perché un'immagine così grande come se questi uomini volessero uscire dallo schermo?

Per ricordare che i diritti dei lavoratori devono essere in piano,
che togliere il lavoro significa togliere il rispetto alla persona,
perché togliere i diritti è togliere la dignità alla persona.

Cari politici, non eletti da noi, ricordatevi questo,
non considerate le persone come numeri ma come entità
e individui ognuno con il suo valore e umanità di uomo e donna.

Buona Festa Amici, a chi ha il lavoro, a chi lo ha ma non viene rispettato,
a chi ha paura di perderlo e chi lo ha già perso
e auguro un futuro migliore per tutti.

Buona Festa! Cristina




Celebre dipinto, da me rielaborato, "Il Quarto Stato" realizzato nel 1901
dal pittore Giuseppe Pellizza da Volpedo
che inizialmente era intitolato "Il cammino dei lavoratori".
L'argomento è sempre attuale poiché rappresenta lo sciopero dei lavoratori che protestano in piazza
e l'affermazione di una nuova classe sociale, il proletariato, diventato consapevole dei propri diritti,
diritti persi negli ultimi anni.