venerdì 17 febbraio 2012

Come valorizzare le foto tramite Photoshop accentuando i chiaroscuri e migliorando il taglio delle foto.

Mi rendo conto che questo post potrà far inorridire chi ama la fotografia pura, senza ritocchi, senza tagli successivi, insomma senza post produzione. Dal mio punto di vista non importa come si arriva alla foto ma il risultato, soprattutto la creatività e la capacità di cogliere ciò che è intorno a noi e quello che si vuole comunicare. Infatti per me una foto si crea.

Si crea nel momento che si pensa all'argomento, alla sensazione che si vuole esprimere, si crea quando si cerca il luogo o il soggetto da fotografare, si crea nel momento che si prepara la scena e, infine, si crea quando si elabora la foto con Photoshop e/o altro programma per dare un risultato che corrisponda al proprio sentire. Si parte comunque da una bella o discreta foto, perché, credetemi, da una brutta foto è difficile far emergere una bella immagine quindi Photoshop non è un lasciapassare per scattare delle foto mediocri pensando che poi tanto si corregge. Non funziona così.

Potremmo cogliere un particolare o un paesaggio e voler enfatizzare ciò che vediamo e allora perché non poterlo fare? Perché non usufruire dei mezzi che abbiamo a disposizione e che sappiamo usare?

Non sempre serve ma a volte migliora alcune foto creando quel tocco magico che si aveva in mente.
Ad alcuni fotografi piace modificare le foto come fossero delle illustrazioni e se è fatto bene è molto piacevole, altri amano accentuare il b/n o lasciare un particolare colorato, ad alcuni piacciono le foto più chiare e soffuse, quasi shabby, nel mio caso accentuare ombre e luci.

Saper usare bene Photoshop con equilibrio e senza esagerazioni è un'arte non facile ed è una continua ricerca di nuove soluzioni, come non è facile fare delle belle foto. Lo è per chi lo fa con passione e costanza, come un pittore con il suo quadro, niente effetti speciali ma un sapiente equilibrio di luci e ombre.

Qui di seguito illustro come da una foto già bella si può ottenere un risultato migliore accentuando ombre già esistenti e caricando leggermente il colore con alcuni piccoli ritocchi in Photoshop.
Queste spiegazioni sono per chi conosce già un pò Photoshop.



Tagliare la foto in modo ottimale con lo strumento taglierina (vedi foto sopra).
Cliccare su filtro e una volta su contrasto per dettagliare meglio la foto.



Regolare il chiaroscuro con i livelli e regolare come indicato dalle frecce (vedi foto sopra).
Si può notare come la foto è già più contrastata nelle luci e ombre.



Con il pennello in moltiplica e intensità circa del 30% del colore verde scuro inscurire leggermente, 
solo in alcuni punti, le ombre delle foglie.



Con il pennello in moltiplica e intensità circa del 50% del colore nero inscurire i bordi valorizzando 
così il soggetto coprendo alla vista gli elementi di disturbo.



Con il pennello in moltiplica e intensità circa del 30% del colore rosa scuro 
inscurire leggermente i bordi delle foglie del fiore.



Con il pennello in scherma e intensità circa del 20% del colore verde chiaro schiarire 
solo alcune parti luminose delle foglie. 



A sinistra prima del ritocco e destra dopo. 
A me piacciono entrambe ma il secondo corrisponde di più alla sensazione visiva 
che desidero comunicare, intensa e corposa. 



E questo è il risultato. 
Non sono ritocchi esagerati ma quel poco che serve per realizzare una foto speciale, 
quasi ottocentesca come piace a me.

Buon lavoro!

32 commenti:

  1. grazie cri,io di fotoritocco non ci capisco un fico secco infatti all'occorrenza ricorro a mio marito che ho costretto a fare un corso base di photoshop.io,nei limiti del possibile cerco di ottenere l'effetto che voglio già mentre scatto prò so che non è mica sempre possibile,comunque grazie per questo tutorial!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina infatti l'ideale è farlo da subito con la foto, però così si possono dare tante soluzioni alla stessa foto.
      Photoshop non è facilissimo da usare e per imparare ci vuole tempo e costanza. Grazie e ciao!

      Elimina
  2. Un excelente trabajo,que demuestra como un buén programa de edición puede realzar una toma ya de por sí fantástica.
    Besos!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena si può migliorare e dare una diversa personalità, Grazie e ciao : )

      Elimina
  3. Estoy totalmente de acuerdo contigo, lo importante es el resultado final y la creatividad, donde hay calidad la hay sin importar el proceso, y en tus fotos te puedo asegurar que hay mucha calidad. Saludos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leovi è vero la creatività è tutto e si parte da una foto che sia già almeno discreta....grazie e ciao! : )

      Elimina
  4. It's a great transformation! He seems very difficult. But thanks for the lesson!
    Tanti baci Cristina
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. : ) Magda, si è difficile infatti la spiegazione è per chi lo sa già usare un pò! Grazie mille e un abbraccio a te e al tuo paese per questo momento molto difficile e drammatico. Cri : )

      Elimina
  5. Merci pour ton cours Photoshop. C'est très intéressant.
    Bonne soirée, Cristina!

    RispondiElimina
  6. Bellissimi click e tu sai come valorizzarli
    Un saluto carissimo

    RispondiElimina
  7. E' molto interessante e gratificante un programma di Photoshop,per poterlo utilizzare,si deve studiare,fare dei corsi e sopratutto applicarsi......la cosa,cara Cris,mi piace,e mi attrae,sto pensando di informarmi per saperne di piu'......
    Hai sviluppato un bel post,interessante ed utile.
    Io sono d'accordo con te,l'arte e' espressione,ed il risultato e' sempre il prodotto ultimo,quello che l'artista alla fine mostra,espone; e mai il mezzo con il quale ci si arriva!
    Complimenti Cristina.
    A presto,Gaetano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gaetano, si ci vuole tempo per imparare, lo utilizzavo per il mio lavoro di creativa pubblicitaria e chiaramente lo sò usare molto bene ma non ne abuso perché certi effetti esagerati non mi piacciono. Un bella giornata! : )

      Elimina
  8. Grazie Cristina...... thanks for the info.

    Ciao, Joop

    Buona giornata.

    RispondiElimina
  9. grazie cri!scusami e' un po' che non commento ma ti vengo sempre a leggere quando mi viene in mente perche' tu sai(te l'ho detto tante volte) non mi arrivano i tuoi aggiornamenti e cosi' ti devo ricercare.Grazie per il tutorial,non ho fotoshop e non saprei usarlo ma mi piacerebbe.mi chiedo come fai a fare foto sempre con il sole che illumina il soggetto.la tua casa e' molto luminosa???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raffaella non c'è problema, si la casa è molto illuminata ed entra in casa e a quel punto scatto le mie foto.... grazie della visita...ciao Cri : )

      Elimina
  10. I am not a photographer but always have my camera with me and shoot everything that catches my interest!
    I always use Photoshop to retouch them as need decent photos for my work (still amateur photos though as my work is about the words) but it is almost impossible to have the "shot of the century"...and if you always have the perfect shot that doesn't need retouching then you are a genius and you are worldwide famous!
    I agree with you Cri, most photos have to be retouched and a photo is a creation.
    The greatest photographs always retouch their photos so they can project a specific idea or feeling!
    DeeBee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DeeBee, quanta verità in quello che scrivi e aggiungo per una foto perfetta ci vuole più tempo per farla e cioè andare sul posto con cavalletto sul posto, aspettare il momento giusto oppure preparare un piano con luci ad ogni lato ma allora diventa una foto professionale un stile life e non più amatoriale e poi non tutti hanno la possibilità di avere 4/5 obiettivi, 4/5 macchine fotografiche, cavalletti, luci e quant'altro, a volte di ha solo una macchina e quella è!
      E come dici tu, tutti i grandi artisti prima o dopo qualche ritocco lo fanno fare prima di stampare le loro foto ma non lo dicono mai! A volte vengono delle foto perfette senza fare niente, anche spesso devo dire, però una piccola regolazione la faccio lo stesso anche se è minima.
      Grazie per il tuo intervento che mi è piaciuto. Ciao e una bella giornata a te! : ) Cri

      Elimina
  11. Eccomi Cri, e allora se mi fai lezione tu...imparo una buona volta ad usarlo questo benedetto photoshop. Non credere ma quasi tutti i fotografi ritoccano le foto...ci fanno credere che le lasciano come le hanno fatte...ma non è così...un tocco di saturazione per lo meno non manca mai. Perciò io sono d'accordissimo con te. Si parte con una bella foto per poi migliorarla sempre più...e che non mi vengano a raccontare storielle. :) Grazie per il tuo tutorial, quando li farai ancora li leggerò volentieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhaah perfettamente d'accordo con te! : ) a volte alcune foto sono perfette così ma se sono troppo particolari c'è lo zampino di Photoshop o altro programma.
      Grazie e ciao! e una bella giornata! : )

      Elimina
  12. Mi sembra proprio un ottimo risultato!!
    Io amo le foto senza ritocchi ma in alcuni casi Photoshop è necessario per voler comunicare una determinata "sensazione".
    Spesso lo vedo usato in modo improprio ed assurdamente esagerato in HDR ed è una cosa che mi fa "male".
    Grazie per le dritte.
    Ciao,Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca anche e me le esagerazioni non piacciono,,,,sembrano quasi finti...grazie e ciao! : )

      Elimina
  13. Questo me lo devo segnare!!! Grazie mille Cristina :D

    RispondiElimina
  14. Io adoro il lavoro che hai fatto e che è quasi impercettibile...
    anche le foto in camera oscura venivano ritoccate e si usavano filtri e gelatine...
    hai ragione non è un lasciapassare per scattare brutte foto ma un mezzo per esaltare foto belle...certo bisogna saperlo usare...
    io i metodi di fusione non li uso quasi mai...non li padroneggio bene...ma nel caso di queste primule tu sei stata eccezionale
    e approvo al mille per mille
    baci
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari, se le foto sono già belle con piccoli aggiustamenti si possono rendere ancora più belli e tutti i fotografi fanno dei maneggiamenti anche una volta in camera oscura...ciao : )

      Elimina
  15. Christina, merci pour le cours.:):):)

    RispondiElimina
  16. ... and the result is perfection, Cristina ! ciao, robert

    RispondiElimina
  17. La penso proprio come te.. una foto si crea.. e la creazione avviene in mille modi: dall'idea. al click ..alla postproduzione e via dicendo. Poi ci sono i gusti, a me personalmente le fotografie troppo artefatte o hdr troppo spinti non piacciono.. ma sono gusti. Qui il lavoro che hai fatto è ottimo, non disturba e da il giusto tocco. Ottimo tutorial!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, anche se ritocco alcune foto non lo faccio mai in modo esagerato perché anche a me certi effetti non piacciono, sembrano finti e fatti in automatico. Le mie lavorazioni non sono automatiche ma studio di anni e anni di prove che sono semplici una volta dette. Ho un vecchio programma di Photoshop e l'effetto HDR non c'è l'ho neanche, anzi non sapevo neanche cosa fosse finché non me lo hanno chiesto in Blogger su una mia foto. : ) e per rispondere ho dovuto fare la ricerca in internet per capire di cosa si parlava! : ))
      Ciao e grazie! : )

      Elimina
  18. :) io non ho idea di come si faccia l'hdr.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sapevo neanche cosa fosse l'hdr e non sò come si fa. : ) Mi spiace. Tutti gli effetti che posso fare sono l'insieme di molte azioni che si sovrappongono in Photoshop con i livelli. ciao Cri : )

      Elimina

Grazie amici per la vostra visita!
Thanks friends for your visit!