mercoledì 2 novembre 2016

Ma questo amore, amore, non è finito, e così come non ebbe nascita, non ha morte, è come un lungo fiume, cambia solo di terra e labbra.





Amore mio, se muoio e tu non muori.

Amore mio, se muoio e tu non muori,
amore mio, se muori e io non muoio,
non concediamo ulteriore spazio al dolore:
non c’è immensità che valga quanto abbiamo vissuto.
Polvere nel frumento, sabbia tra le sabbie,
il tempo, l’acqua errante, il vento vago,
ci ha trasportato come grano navigante.
Avremmo potuto non incontrarci nel tempo.
Questa prateria in cui ci siamo trovati,
oh piccolo infinito! la rendiamo.
Ma questo amore, amore, non è finito,
e così come non ebbe nascita,
non ha morte, è come un lungo fiume,
cambia solo di terra e labbra.

Pablo Neruda


8 commenti:

  1. L'amore c'è e prende la forma più conveniente a seconda di chi trova. L'amore c'era e ci sarà; noi soltanto ci troveremo con esse in qualche momento...

    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanta verità in quel che dici Carlos! Buona domenica! : )

      Elimina
  2. Che cosa avete questa bella serie di amore Cri.
    Ben fatto con questa immagine dell'immagine.
    Saluti, Helma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Helma, un testo che mi è piaciuto in ricordo di chi non abbiamo più. Buona giornata! : )

      Elimina
  3. Penso che molte, forse addirittura troppe volte, non ci dimostriamo degni dell'amore che riceviamo.
    Spesso siamo egoisti, superficiali, freddi o anche molto caldi e vicini, ma non sempre nel modo adeguato; comunque, non in quello che la persona amata potrebbe gradire.
    Ma in ogni caso, propriamente parlando, l'amore è una cosa che non può morire realmente.
    Ma ripeto: bisogna sapersene dimostrare degni.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'amore, dopo il primo periodo di euforia, è difficile da capire e da vivere. Grazie del commento. Ciao! : )

      Elimina

Grazie amici per la vostra visita!
Thanks friends for your visit!