Cavalli al pascolo nel lontano 1985 sul Monte Baldo. Verona.




















Inizierò a inserire foto del passato, diapositive scandite in digitale, la qualità non è pari alle digitali 
per via della scansione che fa perdere la profondità, trasparenza e corposità ma è un peccato lasciarle nel cassetto 
perché gli argomenti sono molteplici e di molte parti d'Italia e del mondo.
Le foto in bianco e nero le ho elaborate oggi.


Per gli amanti del tecnicismo: queste foto in controluce non erano facili da realizzare perché a quei tempi, 
non c'era niente di automatico e si imparava dai bravi fotografi i trucchi del mestiere.
Il trucco per i controluce era puntare l'obiettivo sul soggetto e vedere la lettura che dava la macchina,
 di seguito puntare per terra e vedere cosa leggeva la macchina e fare una media tra le due letture,
 impostare l'obiettivo e scattare...a quel punto il cavallo poteva essersi spostato e allora era tutto da rifare! : ))


Ciao e buona festa!  Cri : )


Commenti

  1. Quelle aventure que celle de photographe! Mais nous te faisons confiance, Cristina. Tu es une excellente photographe reporter, et tu nous le montres chaque jour.
    Très bonne journée!

    RispondiElimina
  2. Grazie Richard...la fotografia non è iniziata con il digitale e e si evolverà ancora e magari diventerà tridimensionale a guardarlo a video! Chissà! Buona giornata a te! : )

    RispondiElimina
  3. Eccezionali, dopo la premessa poi....... diventano super.......

    La misurazione spot secondo me è ik miglio modo di catturare la luce.

    Brava.

    RispondiElimina
  4. Grazie Vincenzo, avevo dei dubbi se pubblicarle perché si nota molto il contrasto con la perfezione delle foto in digitale...però l'impostazione delle foto resta ....si doveva inquadrarle già bene....ora si possono estrapolare le parti che più ci piacciono utilizzando programmi con Photoshop e altro....
    ciao e buona giornata a te! : )

    RispondiElimina
  5. these images are so beautiful ! I love horses and this work is just wonderful !
    ciao Cri

    RispondiElimina
  6. Grazie Marty, buona giornata! : )

    RispondiElimina
  7. Cara Cri quello di cui parli circa la misurazione dell'esposizione che si praticava con le fotocamere meccaniche, manuali, si chiama misurazione media ponderata; ed e' una tecnica molto conosciuta,certamente ora,con gli automatismi digitali.......diventa obsoleta.
    Concordo con Vincenzo,anch'io prediligo normalmente la misurazione spot,tra le tre disponibili.
    Certamente le foto datate,hanno un altro modo di porsi...ma il valore affettivo e' quello che vale di piu' per ogni uno di noi,e' storia,la nostra storia,la memoria.
    Ciao Cristina,oggi c'e un sole stupendo......

    RispondiElimina
  8. Adoro cavalos, e as fotos estão muito bonitas. bjus

    RispondiElimina
  9. Cavalli sono i miei secondi facoriti di animali, il primo e cane.

    Ammiro il loro temperamento, la forza.

    E 'importante conservare fotografie storiche

    RispondiElimina
  10. ...sei SPECIALE, come sempre!!!! e questi cavalli, io li ho visti tante volte MA il ricordo migliore è legato ad una "notturna" sul Baldo con sosta proprio dal loro proprietario e condivisione di ricotta affumicata sul suo camino...una indimenticabile notte di amicizie e luna piena!
    Silvia di toccodililla

    RispondiElimina
  11. Wonderful shots and wonderful texturizing.

    RispondiElimina
  12. Davvero belle le foto..Tutto si evolve ma immagini come queste conservano un qualcosa che le digitali non possiedono..un anima!
    Gio'

    http://remenberphoto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  13. Preciosas estas fotos de los caballos tanto en B&N como color. Me parece una gran idea que nos muestres tus fotos analógicas. Mis diapositivas las proyecte y con la cámara digital las fotografié. Así conseguí más calidad que la que me ofrecía el escaner que tengo. Saludos.

    RispondiElimina
  14. Grazie Gaetano dell'informazione...non sapevo che si chiamasse così....anche da noi era bello...freddo ma bello! Buona serata...mi passi gli spaghetti con l'astice! : ))
    ciao Cri : )

    RispondiElimina
  15. Ciao Stella, si io tengo molto alle foto del passato soprattuto quelle di famiglia. Grazie : )

    RispondiElimina
  16. Silvia ma dai....vedi come è piccolo il mondo....grazie e buona serata! : )

    RispondiElimina
  17. Leovi, grazie per l'informazione proverò a proiettarle, mi era già stato suggerito ma non lo avevo ancora fatto. Ciao : )

    RispondiElimina
  18. @@@@@@ ciao a tutti a chi non ho risposto personalmente...domani foto del 1987! : )

    RispondiElimina
  19. Ma belli loro :)
    Forse non saranno perfetta da un punto di vista tecnico, ma ti posso solo dire che mi piacciono molto :)

    E.

    RispondiElimina
  20. Beh hai ragione Christina. E 'un peccato che tutti quelli rimasti nel cassetto diapositive dimenticato. Un sacco di lavoro di scansione e sicuramente la qualità non sarà la stessa, come nell'era digitale, ma la memoria non più personale e indietro nel tempo, e solo così vale la pena.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  21. Ciao Emanuele, grazie mi sproni a pubblicarne altri! : )

    RispondiElimina
  22. Jesús Chueca Zalba, si hai ragione, infatti è un vero peccato....e poi una volta viaggiavo di più ... farò una prova come mi ha suggerito Leovi di proiettarle vediamo se vengono meglio. grazie e ciao : )

    RispondiElimina
  23. però complimenti...io nel 1985 sapevo appena come era fatta esternamente una fotocamera...
    tu eri già estremamente brava...
    una vera professionista.
    Certo che voi che avete imparato quando era tutto manuale,quando le foto dovevao ,possibilmente,"uscire" perfette perchè aveano un costo e poche possibilità di sbagliare,avete una marcia in più...
    un bacio
    Mari

    RispondiElimina
  24. Mari ..nel 1985 forse eri più piccola... : ) hai perfettamente ragione, non si doveva sbagliare e le inquadrature dovevano essere già giuste perché ogni scatto era un costo...grazie e ciao Mari : )

    RispondiElimina
  25. La trovo una bellissima idea!!..e queste foto sono dolcissime! :)

    RispondiElimina
  26. Gran trabajo Cristina. Haz captado la fuerza de este animal.
    Felicitaciones.

    RispondiElimina
  27. Again very nice and good pictures Cristina...... complimenti.

    Buona giornata.

    Ciao, Joop

    RispondiElimina
  28. Io trovo che sia le foto, sia i soggetti siano splendidi, cara Cristina.
    Grazie e buon fine settimana anche a te!
    Lara

    RispondiElimina
  29. Je laisserai la technique de côté pour ne garder que la sensation de partager la vie de ces magnifiques chevaux dans leur environnement naturel,

    Bravo Christina

    RispondiElimina
  30. Cara mia Cristina, hi
    Very nice camera work!!!
    And we at home have too many albums. Then there was the digital and print.
    But the bad thing is that in every photo, we posed:))) for a souvenir.
    And so difficult to share.
    many kisses

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie amici per la vostra visita!
Thanks friends for your visit!

Post più popolari